-Core
Violent Pop
Blind Channel
Ranka Kustannus
Pubblicato il 24/05/2021 da Lorenzo Becciani
Songs
Gun
Over My Dead Body
Died Enough For You
Fever
Timebomb
Snake
One Of Us
Enemies With Benefits
Love Of Mine
Feel Nothing
Lanterns

Tra le rivelazioni assolute dell’ultima edizione di Eurovision Song Contest che ha dato la vittoria ai nostri Måneskin ci sono senza dubbio questi finlandesi giunti al terzo full lenght e dediti ad un alternative rock molto commerciale, con venature nu metal e post-hardcore. ‘Violent Pop’ è decisamente il loro album migliore e non solo perché può contare su singoli come ‘Fever’, ‘Timebomb’ e ‘Snake’ ma perché vanta una produzione di ampio respiro ed un profilo internazionale. Sarà curioso vedere come reagiranno la scena rock e metal locale ma soprattutto gli appassionati del vecchio continente e d’oltreoceano all’energia di questi ragazzi che nel 2014 hanno trionfato alla Wacken Metal Battle e, a partire dal debutto ‘Revolutions’, hanno compiuto passi da gigante. La collaborazione col dj Alex Mattson è andata talmente bene che ormai è un membro ufficiale ma anche il featuring di Henrik Englund Wilhelmsson, per tutti GG6, degli Amaranthe è una bomba. Il successo di ‘Dark Side’ potrebbe portare benefici o malefici ed i prossimi mesi in tal senso ci diranno di più del futuro di Joel Hokka e compagni, appena messi sotto contratto da Century Media. Nel frattempo godetevi questa manciata di canzoni moderne, dinamiche e perfette per le playlist che vanno tanto di moda oggi.

Songs
Gun
Over My Dead Body
Died Enough For You
Fever
Timebomb
Snake
One Of Us
Enemies With Benefits
Love Of Mine
Feel Nothing
Lanterns
Blind Channel
From Finlandia

Discography
2016 – Revolutions
2018 – Blood Brothers
2020 – Violent Pop