-Core
Denzel Curry
Melt My Eyez See Your Future
Loma Vista
Pubblicato il 06/04/2022 da Lorenzo Becciani
Songs
1. Melt Session #1
2. Walkin
3. Worst Comes To Worst
4. John Wayne (feat. Buzzy Lee)
5. The Last
6. Mental (feat. Saul Williams & Bridget Perez)
7. Troubles (feat. T-Pain)
8. Ain’t No Way (feat. 6LACK, Rico Nasty, JID, & Josiah)
9. X-Wing
10. Angelz
11. The Smell of Death
12. Sanjuro (feat. 454)
13. Zatoichi (feat. slowthai)
14. The Ills

Il rapper e visual artist originario di Miami ha soli 27 anni eppure questo è il suo quinto full lenght e ha impiegato dieci anni e numerosi mixtape, per arrivare al culmine del suo processo creativo. Non che gli album precedenti non fossero di classe, al contrario ‘Ta13oo’ è già oggetto di culto, ma possiamo senza dubbio affermare che ‘Melt My Eyez See Your Future’ è il suo lavoro più completo. Il flow è cresciuto col passare del tempo, così come i testi e le sperimentazioni in ambito industrial e trap, e l’attitudine punk non è stata scalfita dal successo. L’immaginario horror disturbante di ‘Ta13oo’ è stato leggermente mitigato e la produzione si è evoluta a partire da ‘Zuu’ e dal mixtape ‘Curry Wuz Here’ giungendo a delle vette clamorose. Quest’anno dubito infatti che sentirete qualcosa del genere e il folto groviglio di ospiti, tra gli altri T-Pain, 6lack, Slowthai, 454, Thundercat e Robert Glasper, contribuisce a rendere ancora più accattivante l’ascolto invece di risultare la classica parata di star atta solo a dimostrare lo status sociale del rapper in questione o comunque il budget messo a disposizione dall’etichetta. L’ex Raider Klan parte fortissimo con ‘Walkin’ e regala due mine assolute con ‘John Wayne’, in cui troviamo Buzzy Lee, e ‘Mental’, impreziosita dalla presenza di Saul Williams e Bridget Perez. Le citazioni sono importanti, da JPEGmafia a Travis Scott, da Kendrick Lemar ai Clipping., ma Denzel Curry è ormai talmente bravo nel passare, trasversale come una coltellata che arriva alla gola da dietro, dal jazz alla slam poetry, dall’hip hop anni novanta alla trap, dal r&b da classifica al crossover puro, che scomodare altri colleghi non avrebbe alcun senso. Godetevi invece un disco colorato, ricco di commistioni e sapori diversi, abile nell’elevarti al cielo ma anche a schiantarti a terra in un istante.

 

Songs
1. Melt Session #1
2. Walkin
3. Worst Comes To Worst
4. John Wayne (feat. Buzzy Lee)
5. The Last
6. Mental (feat. Saul Williams & Bridget Perez)
7. Troubles (feat. T-Pain)
8. Ain’t No Way (feat. 6LACK, Rico Nasty, JID, & Josiah)
9. X-Wing
10. Angelz
11. The Smell of Death
12. Sanjuro (feat. 454)
13. Zatoichi (feat. slowthai)
14. The Ills
Denzel Curry
From USA

Discography
Nostalgic 64 (2013)
Imperial (2016)
Ta13oo (2018)
Zuu (2019)
Melt My Eyez See Your Future (2022)