-Core
Hällas
Isle Of Wisdom
Napalm Records
Pubblicato il 09/04/2022 da Lorenzo Becciani
Songs
1. Birth/Into Darkness
2. Advent of Dawn
3. Earl’s Theme
4. The Inner Chamber
5. Elusion’s Gate
6. Gallivants (Of Space)
7. Stygian Depths
8. The Wind Carries the Word

Gli svedesi sono una delle entità sonore più originali del momento anche se i loro riferimenti non vanno oltre gli anni ‘80. Le loro canzoni, tra retaggi psichedelici e proto-metal, sono davvero dei piccoli portali verso un’altra dimensione, onirica, spaziale e demoniaca. Prendete ad esempio ‘Elusion’s Gate’ nella quale troverete cavalcate di basso alla ‘Iron Maiden’ o ‘Killers’, sintetizzatori, arpeggi folk, divagazioni nel progressive e una voce caldissima che non può non riportare alla mente il compianto Demetrio Stratos degli Area. Il legame con la storia della musica italiana non è un caso perché da sempre gli artisti scandinavi, e non solo loro per fortuna, prendono spunto dalla scena prog del nostro paese ma certo che vedere certe influenze accostate a referenze nei confronti della scuola di Canterbury o del classic metal ci fa stare bene. Album dopo album il gruppo guidato da Tommy Alexandersson - cantante dotato di un timbro unico e coraggioso nella costruzione delle linee vocali (‘Birth/Into Darkness’ e ‘The Wind Carries The Word) - sta crescendo in consapevolezza dei propri mezzi e la possibilità di mettere mano ai synth degli Abba, nel mitico Riksmixningsverket Studio di Linn Fijal, ha reso ancora più prezioso il successore di ‘Conundrum’, prodotto da Linn Fijal e Vilma Colling. Preparatevi ad un viaggio verso l’ignoto, con piccoli contatti con Ghost, The Devil’s Blood e Wytch Hazel, mmersioni nel retro-rock da brividi, narrazione sci-fi e estetica vintage.

 

Songs
1. Birth/Into Darkness
2. Advent of Dawn
3. Earl’s Theme
4. The Inner Chamber
5. Elusion’s Gate
6. Gallivants (Of Space)
7. Stygian Depths
8. The Wind Carries the Word
Hällas
From Svezia

Discography
Excerpts From A Future Past - 2017
Conundrum - 2020
Isle Of Wisdom - 2022