-Core
American Jetset
Cat's Got Your Tongue
Big Curve Music
Pubblicato il 14/05/2022 da Francesco Brunale
Songs
01. 3AM Charm City
02. Bombs Away
03. Cat’s Got Your Tongue
04. Tokyo Radio
05. Falling Stars
06. Save Somebody Else
07. Unwanted
08. Everafter

Spulciando su internet potete leggere tranquillamente alcune dichiarazioni del cantante / chitarrista degli American Jetset, al secolo Ian Kaine McGregor, che, per presentare il nuovo album della sua band, ha sottolineato come al suo interno vi siano influenze dei Ratt, Dokken e White Lion. Insomma, sono stati menzionati tre nomi non da poco dell’hard rock a stelle e strisce degli anni 80 che ancora raccolgono proseliti e favori da parte della critica. Con queste premesse importanti, vi è stato l’approccio con “Cat’s Got Your Tongue”, terzo lavoro della band d’oltreoceano che, dopo vari ascolti, rimane una parziale delusione. Probabilmente i paragoni con i succitati nomi si riescono ad avere nella somiglianza della voce di McGregor con l’ugola, ormai andata, di Stephen Pearcy dei Ratt e con certi riff chitarristici che non possono non mandare indietro con la mente a quelli creati ad arte dal famoso duo formato proprio da De Martini e Crosby. “Tokyo Radio”, ad esempio, è un classico ballatone tipico alla Ratt, ma manca di un elemento imprescindibile che possiamo anche legare ai Dokken e in parte ai White Lion: la carica. Le canzoni di tutto questo disco sono suonate benissimo, vengono rese al meglio dalla produzione, hanno anche la capacità di avere doti che in origine si stentano a riconoscere, ma sono prive di quel mordente, quel fuoco e quella rabbia che era tipica delle band di Los Angeles degli anni d’oro. Un gruppo, tutto sommato, giovane come gli American Jetset dovrebbe bruciare di forza, spaccare e mostrare i muscoli per suonare un genere che aveva questi requisiti e chi qui stentano ad apparire. Per fare un raffronto, andate a prendere un qualsiasi disco dei Motley Crue, dei Ratt o degli stessi Dokken e mettete a confronto l’intensità delle summenzionate band con quella posta in essere da McGregor e soci in questo platter. Vi renderete conto che i maestri, anche da fermi, impartiscono lezioni senza precedenti alle nuove generazioni. Purtroppo, aggiungiamo noi.

Songs
01. 3AM Charm City
02. Bombs Away
03. Cat’s Got Your Tongue
04. Tokyo Radio
05. Falling Stars
06. Save Somebody Else
07. Unwanted
08. Everafter
American Jetset
From USA

Discography
Live Love Die on Main (2018)
Saloon Rock Whiskey Pop (2020)
Cat's Got Your Tongue (2022)