-Core
Hellhaim
Let The Dead Not Lose
Ossuary Records
Pubblicato il 14/06/2022 da grunt
Songs
1. Axe To Grind
2. Devilyn
3. Virus
4. Zodiac
5. Hell Is Coming
6. La Santa Muerte / The Triumph Of Life
7. Aluminum & Ash
8. Livet Är Stunden
9. Metro

Ci sono dischi heavy metal o presunti tali che suonano di plastica o troppo moderni per sembrare veri. Ce ne sono altri che non hanno neppure lo spessore necessario per poterli afferrare. A volte invece capita di imbattersi in dischi solidi, di personalità, suonati come si deve e soprattutto scevri da compromessi. È il caso del secondo lavoro in studio dei polacchi, che non saranno la band più tecnica al mondo ma quando si tratta di picchiare duro lo sanno fare benissimo. I due membri fondatori, i chitarristi Albert Żółtowski (ex-Holocaust) e Piotr Konicki, hanno lavorato duramente per arrivare a questo punto e canzoni come ‘Axe To Grind’ e ‘Zodiac’ rappresentano gli apici in carriera. Kinga Lis duetta con Mateusz Drzewicz (Divine Weep, Subterfuge) ed impreziosisce ‘Devilyn’ mentre la gotica ‘La Santa Muerte / The Triumph of Life’ e la thrashy ‘ ‘Livet Är Stunden’ sembrano invece proporre qualcosa di leggermente diverso. In contemporanea, Ossuary Records ha ristampato il debutto ‘Slaves Of Apocalypse’ in vinile e musicassetta quindi sapete cosa fare.

 

Songs
1. Axe To Grind
2. Devilyn
3. Virus
4. Zodiac
5. Hell Is Coming
6. La Santa Muerte / The Triumph Of Life
7. Aluminum & Ash
8. Livet Är Stunden
9. Metro
Hellhaim
From Polonia

Discography
Slaves of Apocalypse - 2017
Let The Dead Not Lose - 2022