-Core
The Hellacopters
Through The Eyes Of..
Nuclear Blast
Pubblicato il 15/06/2022 da Lorenzo Becciani
Songs
1 Eleanor Rigby
2 Circus
3 I Am The Hunted
4 I Ain't No Miracle Worker

Quello che sono riusciti a regalarmi gli svedesi con ‘Eyes Of Oblivion’ va oltre la semplice musica. Il sottoscritto non è ancora riuscito a togliere il disco dallo stereo della macchina e ‘So Sorry I Could Die’ resta il pezzo dell’anno, senza sé e senza ma… Per chi non avesse fatto propria l’edizione in doppio cd dell’album, Nuclear Blast immette sul mercato questo EP contenente le quattro cover che sono state registrate nelle prime sessioni portate a termine dopo la tragica scomparsa di Robert Dahlqvist. Le cover sono una meglio dell’altra, ma sarebbe stato strano il contrario visti i musicisti coinvolti, e personalmente non riesco a smettere di cantare a squarciagola una versione di ‘Eleanor Rigby’ dei Beatles che non ammette repliche ma anche ‘Circus’ degli String Driven Thing, gruppo folk rock scozzese di fine anni ‘60 e prima metà anni ‘70, e ‘I Ain’t No Miracle Worker’ dei The Brogues, garage rock e proto-punk band californiana degli anni ‘60 che fondeva chitarre distorte e voci r&b, sono superbe. Quando poi parte ‘I Am The Hunted’ dei GBH è immediato comprendere che tutto ha un senso, che il punk e il rock non hanno confini o età. Non esistono conflitti generazionali quando c’è grande musica e gli Hellacopters sono tornati per radere al suolo tutto il resto. “All the lonely people. Where do they all come from? All the lonely people. Where do they all belong?”

 

Songs
1 Eleanor Rigby
2 Circus
3 I Am The Hunted
4 I Ain't No Miracle Worker
The Hellacopters
From Svezia

Discography
1997 Payin' The Dues
1998 Supershitty to the Max!
1999 Respect the Rock America
1999 Grande Rock
2002 High Visibility
2002 By the Grace of God
2003 Devil Stole the Beat from the Lord
2003 Gotta Get Some Action
2005 Rock & Roll Is Dead
2008 Head Off
2022 Eyes Of Oblivion