-Core
Grey Daze
The Phoenix
Loma Vista Recordings
Pubblicato il 19/06/2022 da Lorenzo Becciani
Songs
01. Saturation (Strange Love)
02. Starting To Fly
03. Be Your Man
04. Holding You
05. Hole
06. Drag
07. Believe Me
08. Anything, Anything
09. Spin
10. Wake Me

Quando sono venuto a sapere che la band pre-Linkin Park di Chester Bennington si era rimessa in piedi con registrazioni vocali non utilizzate in passato, i dubbi erano tanti ma, prima ‘Amends’ e adesso ‘The Phoenix’ sono la testimonianza che Sean Dowdell e Mace Beyers hanno fatto davvero un eccellente lavoro. Non si tratta di una mera operazione commerciale o di una mossa astuta di un’etichetta discografica che cerca di scavare negli archivi pur di arricchirsi. L’omaggio all’ex frontman è totale, tanto che il suo spirito sembra aleggiare anche quando parte un assolo di chitarra o una base ritmica sfuma nel silenzio, però non si percepiscono mai forzature o soluzioni di cattivo gusto. Al contrario se ‘Amends’ aveva cercato di recuperare l’urgenza del periodo in cui i Grey Daze avrebbero potuto sfruttare l’ondata travolgente della musica crossover e nu-metal americana, ‘The Phoenix’ risulta decisamente più cadenzato ed incentrato sulla bellezza delle parti vocali, con un contorno strumentale a cui hanno contribuito pure Dave Navarro (Jane’s Addiction, Red Hot Chili Peppers) nell’evocativa ‘Holding You’ e Richard Patrick (Filter) nel crescendo melodico di ‘Believe Me’. Un album intimo e personale, che non perde spessore dopo la partenza infuocata di ‘Saturation (Strange Love)’.

 

Songs
01. Saturation (Strange Love)
02. Starting To Fly
03. Be Your Man
04. Holding You
05. Hole
06. Drag
07. Believe Me
08. Anything, Anything
09. Spin
10. Wake Me
Grey Daze
From USA

Discography
1994 – Wake Me
1997 – ...No Sun Today
2020- Amends
2022 - The Phoenix