-Core
New World Orphans
(hed)pe
Suburban Noize Records
Pubblicato il 12/01/2009 da Lorenzo Becciani
Songs
1. New World Intro
2, Live or Die Free
3. Bloodfire
4. Ordo Ab Chao
5. Stay Ready featuring The Dirtball
6. Family
7. Stepping Stone
8. Renegade
9. Everything All the Time
10. Mortgage Crisis Intro
11. Middle Class Blues
12. Flesh and Blood
13. Nibiru Intro
14. Planet X
15. Higher Ground featuring Kottonmouth Kings
16. A Soldiers Intro
17. Tow The Line
18. Self Aware
19. Lost History Intro
20. This Love
21. Work On This featuring Tech N9ne
22. Babylon Fall
Songs
1. New World Intro
2, Live or Die Free
3. Bloodfire
4. Ordo Ab Chao
5. Stay Ready featuring The Dirtball
6. Family
7. Stepping Stone
8. Renegade
9. Everything All the Time
10. Mortgage Crisis Intro
11. Middle Class Blues
12. Flesh and Blood
13. Nibiru Intro
14. Planet X
15. Higher Ground featuring Kottonmouth Kings
16. A Soldiers Intro
17. Tow The Line
18. Self Aware
19. Lost History Intro
20. This Love
21. Work On This featuring Tech N9ne
22. Babylon Fall
Quanto amo questo gruppo. Non posso farci niente. Più passano gli anni e più gli (hed)pe che di vicissitudini ne hanno passate parecchie e di trend ne hanno visti nascere e morire almeno un paio dimostrano come non ci sia bisogno di vendere milioni di dischi per entrare nella storia. Come l"incedere tremolante e aggressivo di Suicidal Tendencies, Ice-T, Rage Against The Machine e di tutti quei gruppi di protesta che non sono arrivati fino a noi i movimenti sussultori di Jahred e soci hanno il potere di ipnotizzare, rendere immobili e schiavi per poi un attimo dopo scatenare ogni impianto nervoso residente nel proprio corpo. Il loro messaggio penetra le nostre coscienze, rammenta a tutti noi come la strada sia ancora qualcosa con cui dobbiamo necessariamente raffrontarci, come l"immigrazione e i problemi razziali non siano scomparsi dall"ordine del giorno. In un mercato immobile e deficitario "New World Orphans" parte laddove l"aggressivo "Insomnia" ci aveva riconsegnato un gruppo in grado di fare seriamente del male. Questo monumentale concentrato di metal, hardcore, funky e hip hop assurge al ruolo di immaginario successore di "Broke" in questi anni. Mai un disco si era tanto avvicinato a quel gioiello crossover e mai canzoni come "Ordo Ab Chao" e "Renegade" avevano una forza e uno spessore tale da permettersi di sbeffeggiare le chart alternative di oggi fomentando nuove forme di ribellione. Il sentore che qualcosa di enorme stesse per arrivare c"era già con l"uscita del disco precedente e lo stabilirsi della band alla Suburban Noize di proprietà di Daddy X dei Kottonmouth Kings ma adesso ci troviamo di fronte a un ibrido multiforme sudicio e grezzo fino al midollo capace di portare alto il nome del crossover a distanza di anni dal crollo della maggior parte degli intenti. Pochi gruppi hanno talento e attributi per farlo. Solo gli (hed)pe sanno farlo in questo modo.
(hed)pe
From USA

Discography
Hed PE (1997)
Broke (2000)
Blackout (2003)
Only in Amerika (2004)
Back 2 Base X (2006)
Insomnia (2007)
New World Orphans (2009)
Truth Rising (2010)
Evolution (2014)
Forever! (2016)
Stampede (2019)
Class Of 2020 (2020)
Califas Worldwide (2022)