-Core
Charred Walls Of The Damned
Creatures Watching Over The Dead
Metal Blade
Pubblicato il 26/09/2016 da Lorenzo Becciani
Songs
01. My Eyes
02. The Soulless
03. Afterlife
04. As I Catch My Breath
05. Lies
06. Reach into the Light
07. Tear Me Down
08. Living in the Shadow of Yesterday
09. Time Has Passed
Songs
01. My Eyes
02. The Soulless
03. Afterlife
04. As I Catch My Breath
05. Lies
06. Reach into the Light
07. Tear Me Down
08. Living in the Shadow of Yesterday
09. Time Has Passed

Terzo full lenght per il progetto parallelo di Richard Christy – batterista che ricordiamo con Death e Iced Earth e che di recente abbiamo trovato in gran forma su ‘Inverted Grasp Of Balance’ di Monte Pittman – chiamato a rispolverare un po' di power e thrash per gli amici. In questo gli amici sono tutti di rilievo e rispondono ai nomi di Steve DiGiorgio - Sadus, Testament, Autopsy e ancora Death nella sua carriera che lo ha visto primeggiare tra i bassisti heavy metal distinguendosi per l’utilizzo del fretless – Jason Suecof – produttore delle migliori band della scena estrema di oggi tra le quali spiccano Trivium, Deicide, Job For A Cowboy, Carnifex e The Black Dahlia Murder – e Tim “Ripper” Owens. Quest’ultimo è lo sventurato, mica tanto visto che alla fine ci ha costruito un discreto gruzzoletto sopra, cantante scelto per sostituire Rob Halford nei Judas Priest per gli orribili due album senza di lui. Se seguite queste pagine sapete che non lo amo troppo, anzi quasi per niente, e ciò inevitabilmente incide sul mio giudizio sull’album. Devo ammettere però che ‘Creatures Watching Over The Dead’ è molto più curato rispetto ai due lavori precedenti che sembravano più delle raccolte di demo registrati tra colleghi dopo una serata trascorsa a bere insieme. Con il placet della Metal Blade, stavolta i Charred Walls Of The Damned hanno tentato di fare le cose sul serio e il risultato è superiore. ‘The Soulless’ e ‘As I Catch My Breath’ i passaggi più interessanti in una scaletta che si chiude con l’epica ‘Time Has Passed’. Una riflessione personale oppure un modo elegante di calare il sipario.  

Charred Walls Of The Damned
From USA

Discography
Charred Walls of the Damned 2010
Cold Winds on Timeless Days 2011
Creatures Watching over the Dead 2016