-Core
Bluagata
Resti Qui
Pubblicato il 11/02/2022 da Lorenzo Becciani

Dopo "Comodità" e "Persone Vuote", i Bluagata pubblicano un altro brano anteprima del nuovo album: si tratta del singolo e video "Resti qui" in uscita oggi 11 febbraio 2022. Il singolo, come l'intero album "Di stanze e nevrosi" (prosticipato per Aprile insieme ai concerti della band) è stato abilmente confezionato da Alessio Camagni (Ministri) al Noise Factory Studio di Milano.

«"Resti qui" è una riflessione oggettiva sulla fine di un rapporto tra due persone, è il tentativo di accettare che l'essere umano verrà sempre giudicato, e sempre giudicherà. Spesso deformiamo la nostra personalità per incastrarla con quella degli altri: o restiamo di fronte ad uno specchio e accettiamo la sfida di guardarci e trovare i veri noi stessi o sarà meglio coprirlo.»

Nel singolo "Resti qui" è questa volta la voce di Margherita in primo piano, che solo nel finale dialoga con Alessia: la doppia voce femminile è una delle principali caratteristica dei Bluagata. Il tutto ben rappresentato dal videoclip affidato anche questa volta al visual designer mauchi, che da tempo firma i lavori della band contribuendo a creare un'estetica del gruppo che pesca dall'immaginario dark esoterico con richiami al gotico ed alla bauhaus degli anni 80.

Clicca qui per vedere il video.

I Bluagata continuano a scandagliare le ansie, paure e nevrosi del nostro Millennio con 11 nuove canzoni: 11 è il numero ricorrente della strategia di uscita del nuovo album. Il più piccolo dei numeri palindromi, segno di un forte cambiamento, conteggia le 11 stanze dell'appartamento dei Bluagata: stanze dove si analizzano gli aspetti del quotidiano durante la pandemia e dove si accavallano ansie, paure e nevrosi.

Bluagata nasce in Toscana/Prato nel 2017 dall'incontro di Alessia Masi (voce / piano/ synth) con Margherita Bencini (voce/ synth), Federico Masi (batteria), Folco Vinattieri (chitarra) e Lorenzo Mattei (basso). Nel 2018 registra al Noise Factory Studio di Milano, con il produttore A. Camagni (Ministri), l'album "Sabba" (Oto Records) accompagnato dai video:"Bluagata", "La Ferita a Crezia", "Diamante" e "Bellezza". Nell'Ottobre 2019 produce un EP di 6 brani in inglese intitolato "The Disguises of Evil" (Oto Records). Il periodo pandemico stimola l'elaborazione del terzo album "Di stanze e nevrosi", firmato con VRec, etichetta veronese attenta al rock alternativo d'autore, prevedendone l'uscita per Febbraio 2022 ben anticipata dai singoli "Comodità" edito in Ottobre e "Persone Vuote" nel Dicembre 2021. Scelti e convocati per le finali di "Sanremo Rock 2021" Bluagata declina l'invito a partecipare compiendo un atto di "coerenza culturale".