-Core
Crayon
Misplaced / Ithinkso
Pubblicato il 08/03/2022 da Lorenzo Becciani

Dopo aver annunciato, ad ottobre 2021, la firma con Erased Tapes, il produttore e polistrumentista francese Crayon pubblica oggi il mini EP con 2 brani: 'Misplaced / Ithinkso'.

Affermatosi nella scena musicale indie parigina, Crayon, ovvero Lauren Larue, nei primi due brani pubblicati con la nuova etichetta mostra un deciso ritorno all'elettronica di matrice inglese. Mentre 'Misplaced', con il feat di Jo Lowenthal - parte della band indie australiana Tora – e del rapper Gracy Hopkins, si muove tra nitide percussioni e accenni soul, 'Ithinkso' è una miscela di garage e jazz tradizionale inglese degli anni 00, quasi completamente strumentale. 

Questo chiaro contrasto è il frutto di un periodo passato in Marocco insieme al coreografo Leo Walk ed un gruppo di creativi all'inizio del 2020. 'I Think So' nasce dall'eccitazione di Leo di fronte al primo ascolto del brano non ancora finito. "Solo dopo aver visto l'entusiasmo di Leo al primo ascolto e le incredibili astratte mosse di danza che lanciava mentre scopriva la canzone, sapevo di doverci fare qualcosa" spiega Crayon. 

E così, dopo aver passato una settimana nel mistico dominio di Plastician alla periferia di Marrakech, Crayon e Leo si sono trovati in un mondo parallelo, in una casa piena di gigantesche sculture di insetti. Mentre Leo ballava sulle note appena accennate di 'Ithinkso', Crayon ha terminato il brano con un ritmo elettronico. 

Entrambe le tracce non sarebbero state completate senza un altro collaboratore, l'allora compagno di stanza di Crayon, Bastien Brison, un pianista jazz con sede a Parigi. I due artisti hanno trasformato la casa in un jazz club in cui ogni domenica sera - un po' come facevano Django Reinhardt e Stéphane Grappelli con il loro Quintette du Hot Club de France un secolo fa – si riuniscono cantanti, musicisti, poeti, pittori, ballerini contemporanei e swing, tra cui Lossapardo, Enchantée Julia, Papooz, Julien Granel, TAL, Anna Majidson, Astronne, Leonie Barbot, tra gli altri artisti del quartiere. Incoraggiando la collaborazione, insieme questi artisti stanno confondendo ed abbattendo i confini tra il jazz tradizionale, la produzione elettronica, il garage industrial del Regno Unito, l'hip hop americano ed il soul. 

https://idol.lnk.to/misplacedithinkso