-Core
Satoyama
Sinking Islands
Pubblicato il 10/05/2022 da Lorenzo Becciani

I Satoyama annunciano le date del tour estivo che li porterà in giro per lo Stivale per presentare "Sinking Islands", il quarto album della band piemontese uscito il primo di aprile per Auand Records.

Questi sono i concerti confermati al momento, il calendario è in continuo aggiornamento:
11/05  Mare Cultura Urbano @ Milano
03/06  Polimorfa Festival @ Alice Superiore
05/06  Cinefest @ Andrate
18/06  Emisfero Destro @ Ivrea
30/07  Fano Jazz Festival @ Fano
06/08  Not to Know Festival @ Recanati
21/08  Musica sulle Bocche @ Castelsardo
04/09  Evento Privato @ Monferrato
1-15/10  Francia, Svizzera e Germania TBA
 

Per l'occasione i Satoyama hanno confezionato un video dove tutti i membri della band raccontano il concept e la genesi del nuovo album, ancora un volta dedicato alle urgenze del nostro pianeta, tematiche da sempre al centro della musica e dell'impegno della band.
 

Guarda il video "Cos'è Sinking Islands"

 

"Sinking Islands", come ci dice il titolo, ci parla dell’innalzamento del livello dei mari e del destino che accomunerà luoghi lontani e poco conosciuti insieme a città e grandi metropoli. 
Ogni brano del disco porta il nome di una realtà che affonderà se non si applicano cambiamenti repentini: Tuvalu, Palau, Kiribati ma anche la più familiare Venezia.
E' lo spirito dei sognatori che parla dritto all’anima. 
E’ lo sguardo delle anime che non si arrendono alla corrente apatica e immobile della società che ci vuole sdraiati e immutati di fronte al climate change.
E' un disco che invoca un racconto di romantico rincontro tra la natura e l’uomo nella sua espressione migliore e più alta: la bellezza.

Il nuovo album prosegue il cammino intrapreso dal precedente “Magic Forest", ottimamente accolto dalla critica ed incluso tra i migliori 100 dischi dell'anno dalla rivista JAZZIT, e dal progetto "Build a Forest" che attraverso il primo tour ad impatto zero li ha portati, grazie al supporto di Siae, Mibact e Fano Jazz Network, a suonare lungo tutta la Russia promuovendo un nuovo modo di vivere la musica ed il lavoro dell'artista. Una straordinaria esperienza da cui è stato creato il docu-film "Rails".
Ogni concerto dei Satoyama, aiuta a finanziare un progetto di sostenibilità. Una scelta concreta che mira a costruire, attraverso la musica, un mondo più equo e sostenibile.