-Core
Don Antonio
Esce oggi Colorama
Pubblicato il 30/09/2022 da Lorenzo Becciani

Esce oggi Colorama, il terzo capitolo dell'avventura di Don Antonio su Santeria/Audioglobe. Un disco che segna il ritorno del musicista romagnolo a una musica degli spazi, strumentale e cinematica.

Dopo gli anni con Sacri Cuori, dopo innumerevoli collaborazioni internazionali, dopo l'avventura americana con Alejandro Escovedo (il loro The Crossing li ha portati anche al programma del mattino della CBS, al Tiny Desk, alla BBC e su Sirius), Colorama riporta tutto a casa.

Composto e registrato dal vivo in studio, negli spazi del Crinale (crinalelab.com [crinalelab.com]) insieme a The Graces, duo toscano formato da Luca Giovacchini e Piero Perelli, Colorama è una collezione di 14 episodi la cui pubblicazione ha incontrato da subito una richiesta inattesa. Netflix ha, infatti, selezionato alcune delle musiche del disco come colonna sonora di Wanna, l'attesa docu-serie prodotta da Fremantle, che ricostruisce la storia della televenditrice più famosa d'Italia, disponibile su Netflix dal 21 settembre in Italia e in oltre 190 paesi. Inoltre, Don Antonio ha realizzato per Wanna anche le restanti musiche originali della serie.

L'album è composto da 13 brani strumentali e la canzone Cinque Minuti di Te è stata scelta come sigla della serie. Pensata come una canzone italiana degli anni '60, portata con un assetto da orchestrina da ballo, Cinque Minuti di Te è affidata alla voce di Daniela Peroni. Una canzone dolce eppure perturbata perfetta per ritrovarsi nella storia di luce e ombre di Wanna. 

"La mia musica – spiega Don Antonio - nasce sempre come una colonna sonora per film non ancora girati. Il fatto che in questo caso si sia confrontata con lo schermo prima ancora della sua uscita ufficiale, in un progetto così importante ed ambizioso, è stato un bellissimo imprevisto. La Romagna giocosa e chiassosa ma anche scura, pericolosa e spesso tragica lungo cui si snoda il percorso di Wanna è a pochi chilometri dalla nostra. Essere stato scelto per raccontarla con i suoni è stata una sorpresa, un piacere e un privilegio".

Colorama – tuttavia - nasce e vive anche al di fuori dello schermo, ed è una mappa di colori e sfumature collezionate nel viaggio. Il taccuino degli appunti sonori ed emotivi di un musicista che come pochi altri in Italia, negli ultimi quindici anni ha portato la sua musica a spasso per i continenti e per i generi, mantenendo sempre una linea riconoscibile. Un modo di dipingere i panorami e gli stati d'animo che ripensa le soundtrack italiane classiche attingendo alle partiture contemporanee americane, e alla musica popolare dei Sud del Mondo.

Colorama è un disco che risarcisce indirettamente anche lo spirito inquieto di questi anni recenti​. Anni in cui il viaggio è stato sovente sognato, vissuto come un miraggio. Colorama e' il diario multicolore di questo viaggio immaginato e infine ripreso, dipinto con le tinte di un sogno, a tratti dolce e a tratti inquieto. ​

Queste le parole di Don Antonio sul titolo dell'album: "Colorama è un lavoro che vive dell'essere suonato insieme, del dialogo naturale delle chitarre e delle percussioni, di un fare musica che si risveglia dopo il silenzio. Ritrovarmi di nuovo in una band stabile, a confronto costante con altri ha dato al disco un'energia particolare. Luminosa, e cromaticamente viva. Da qui il titolo".

L'incontro con The Graces, il duo toscano composto da Luca Giovacchini e Piero Perelli, è stato uno dei motori del ritorno alla dimensione strumentale, e a un processo creativo collettivo. "Con Luca e Piero ci siamo incontrati anni fa lavorando su un loro disco, ed è stato subito amore. Sono due musicisti di personalità e di suono che si sono sempre misurati con una dimensione sonora internazionale, ci siamo riconosciuti subito".