-Core
Omnium Gatherum
Origin
Century Media
Pubblicato il 29/12/2021 da Lorenzo Becciani
Songs
Emergence
Prime
Paragon
Reckoning
Fortitude
Friction
Tempest
Unity
Solemn

Il successore di ‘The Burning Cold’ possiede tutte le caratteristiche che la fanbase dei finlandesi esige con assidua frequenza. In venticinque anni di carriera, gli Omnium Gatherum hanno sviluppato uno stile compositivo facilmente riconoscibile, sebbene la scena melodic death sia piuttosto cospicua e omologata. L’impressione è però che ‘Origin’ verrà messo in secondo piano da due uscite imponenti, più o meno contemporanee, come ‘Moonflowers’ degli Swallow The Sun e ‘Halo’ degli Amorphis. Mi auguro di sbagliarmi però le possibilità ci sono e sarebbe un peccato perché canzoni come ‘Tempest’ e ‘Solemn’ sono tra le migliori mai scritte dal gruppo originario di Kotka. Nel frattempo Mikko Kivistö ha preso il posto al basso di Erkki Silvennoinen ed il secondo chitarrista Joonas Koto se n’è andato rendendo più limitato l’impianto vocale e lasciando maggiore spazio al frontman Jukka Pelkonen ed al tastierista Aapo Koivisto. La prima parte del disco si lega in maniera abbastanza scontata a release del calibro di ‘Grey Heavens’ e lo stesso ‘The Burning Cold’, mentre la seconda, decisamente più interessante, riporterà alla mente ‘The Redshift’ e ‘New World Shadows’ ad i più esperti.

Songs
Emergence
Prime
Paragon
Reckoning
Fortitude
Friction
Tempest
Unity
Solemn
Omnium Gatherum
From Finlandia

Discography
Spirits And August Light (2003)
Years In Waste (2004)
Stuck Here On Snakes Way (2007)
The Redshift (2008)
New World Shadows (2011)
Beyond (2013)
Grey Heavens (2016)
The Burning Cold (2018)
Origin (2021)