-Core
Jeff Scott Soto
Complicated
Frontiers Records
Pubblicato il 07/05/2022 da Francesco Brunale
Songs
1. Last To Know
2. Disbelieving
3. Home Again
4. Love Is The Revolution
5. Until I See You Again
6. Complicated
7. Don't Look Back
8. New Horizon
9. Back To The Beginning
10. Thank You
11. Obsession

Nella vita esistono alcuni punti fermi che si ripetono annualmente, vedi il pagare le bollette o l’ascoltare un telegiornale. Tra questi elementi ciclici rientra sicuramente il consueto disco di Jeff Scott Soto che ormai non si ferma più. “Complicated” è l’ottavo lavoro con questo monicker che si somma alle esperienze maturate in questi ultimissimi anni con i Soto, i Soul Sirkus, i W.E.T e il supergruppo Sons Of Apollo, solo per citare qualche “piccolo” estratto del suo sterminato curriculum. Chiaramente quando si produce in maniera strabordante, il rischio di incappare in qualche passo falso o di ripetere formule ben note è sempre dietro l’angolo. Il nuovo album dell’ex Talisman presenta alcune cose positive. In primo luogo la voce di Soto è semplicemente sublime e non risente delle fatiche accumulate nel corso degli anni. Egli riesce a cantare qualsiasi cosa, toccando vette inarrivabili per i più e mettendo in mostra qualità che ormai chiunque gli riconosce, in quanto fuoriclasse della materia. La produzione, poi, del lavoro è moderna. Siamo in tema di A.O.R., ma le chitarre sono attualissime e potentissime e tutto questo rende i brani attuali e non legati a un passato che, probabilmente, ha anche stancato. Fatta questa duplice precisazione, è opportuno scendere nel dettaglio e parlare di canzoni. Appare chiaro come questo sia un progetto in cui la sua ugola è al servizio delle canzoni che gli sono, molto probabilmente, fornite su un piatto d’argento e ciò, magari, potrebbe rendere il prodotto finale freddo e distaccato. Il problema è che gran parte di esse sono ripetitive e destano poche emozioni. Ci sono, comunque, delle eccezioni. La viaggiante e melodica “Thank You”, “Disbelieving” e la conclusiva “Obsession” sono davvero pezzi di una classe debordante che uno non si stancherebbe mai di ascoltare. Probabilmente se Soto limitasse le sue uscite e le definisse con maggiore calma potremmo avere dischi epocali. Invece, questo non sembra essere l’obiettivo del cantante. Ed allora accontentiamoci di quello che passa il convento, con i suoi pregi e difetti. Il pacchetto, purtroppo o per fortuna, è completo in tutte le sue parti.

 

Songs
1. Last To Know
2. Disbelieving
3. Home Again
4. Love Is The Revolution
5. Until I See You Again
6. Complicated
7. Don't Look Back
8. New Horizon
9. Back To The Beginning
10. Thank You
11. Obsession
Jeff Scott Soto
From USA

Discography
Love Parade - 1994
Holding On (EP) - 2002
Prism - 2002
Lost in the Translation - 2004
Believe in Me (EP) - 2006
Beautiful Mess - 2009
Damage Control - 2012
Retribution - 2017
Wide Awake (In My Dreamland) - 2020
Complicated - 2022