-Core
Stormzy
Gang Signs & Prayer
#Merky Records
Pubblicato il 05/04/2017 da Lorenzo Becciani
Songs
1. First Things First
2. Cold
3. Bad Boys
4. Blinded by Your Grace, Pt. 1
5. Big for Your Boots
6. Velvet/Jenny Francis
7. Mr Skeng
8. Cigarettes & Cush
9. 21 Gun Salute
10. Blinded by Your Grace, Pt. 2
11. Return of the Rucksack
12. 100 Bags
13. Don't Cry for Me
14. Crazy Titch
15. Shut Up
16. Lay Me Bare
Songs
1. First Things First
2. Cold
3. Bad Boys
4. Blinded by Your Grace, Pt. 1
5. Big for Your Boots
6. Velvet/Jenny Francis
7. Mr Skeng
8. Cigarettes & Cush
9. 21 Gun Salute
10. Blinded by Your Grace, Pt. 2
11. Return of the Rucksack
12. 100 Bags
13. Don't Cry for Me
14. Crazy Titch
15. Shut Up
16. Lay Me Bare

Mi viene da sorridere leggendo qualche recensione in rete dove si parla di rivelazione e next big thing in ambito grime. Questo perché sono anni che il talento del South London è sulla bocca di tutti. Le vittorie ai MOBO Awards e ‘168: The Mixtape’, uno dei più scaricati degli ultimi tempi, parlano a suo favore e ‘Gang Signs & Prayer’ è solo uno strumento per misurare lo stato attuale di crescita in un processo di ascesa inarrestabile. Limitare inoltre il presente materiale al grime sarebbe inoltre stupido perché uno dei pregi più grandi di Michael Omari è proprio quello di sapere sfidare le maggiori produzioni del momento proponendo argomenti di discussione ed elementi nuovi in un contesto che va oltre qualsiasi tipologia di classificazione musicale. Al suo fianco troviamo Fraser T Smith (Plan B, Kaiser Chiefs, Florence And The Machine) ma anche personaggi del calibro di Manon Grandjean , Mura Masa, Sir Spyro, Wizzy Wow, Swifta Beater e EY hanno dato il proprio contributo. L’autore di ‘Shut Up’ e ‘Know Me From’ parte fortissimo con ‘First Thing First’, citando ‘Gioventù bruciata’, e con tracce come ‘Cold’, ‘Big For Your Boots’ e ‘Mr Skeng’ infligge dei colpi ben assestati a tutti gli appassionati. Skepta e Novelist sono avvisati ed il maestro Dizzee Rascal, che curiosamente a novembre ha sostituito Stormzy all’Iceland Airwaves, viene citato con il sample di ‘Seems 2 Be’ e ‘Return Of The Rucksack’. Tra influenze trap e r&b emergono pure il flow micidiale di ‘Bad Boys’, impreziosita dalla presenza di Ghetts e J Hus, la ballata “total black” ‘Blinded By Your Grace Pt. 1’ e la magnifica ‘Cigarettes & Cush’, con Kehlani e Lily Allen alle backing vocals. Da segnalare anche i featuring di Jenny Francis, Crazy Titch, MNEK, Wretch 32 e Raleigh Ritchie per un album da gustarsi tutto in un boccone ma anche imparare ad assaporare lentamente.  

Stormzy
From UK

Discography
Gang Signs & Prayer (2017)